spondilolistesi: cos'è e cosa fare

La spondilolistesi è una patologia della colonna vertebrale che si verifica quando una  vertebra scivola su un'altra, causandone la perdita dei normali rapporti anatomici e funzionali.

La maggior parte delle spondilolistesi sono delle anterolistesi perchè lo scivolamento della vertebra superiore avviene anteriormente e  le vertebre più frequentemente coinvolte per motivi biomeccanici sono la IV e la V vertebra lombare.

 

QUALI SONO LE CAUSE?

Il disturbo può essere congenito o acquisito.

Nel primo caso si verifica una spondilolisi ossia un'incompleta ossificazione dell'arco posteriore vertebrale (lisi dell'istmo).

Nel secondo caso le spondilolistesi possono essere di natura traumatica  e quindi conseguente ad un danno strutturale o degenerativa come espressione di una forma di grave artrosi.

 

QUALI SONO I SINTOMI?

I sintomi dipendono dal grado di compromissione vertebrale.

Il primo campanello d'allarme è dato da episodi di lombalgia che si susseguono in maniera sempre più frequente e sempre più ingravescente. Successivamente con l'aggravarsi del quadro clinico il paziente può manifestare sintomi di natura radicolare, qualora venissero interessate le radici nervose. Possono quindi associarsi algie lungo uno o entrambi gli arti inferiori, disturbi di sensibilità e parestesie (formicolio, intorpidimento, bruciore) fino ai casi più importanti dove si manifestano segni di deficit sensitivo-motorio agli arti inferiori.

 

COSA FARE?

A parte i casi più gravi in cui è necessario l'intervento chirurgico di stabilizzazione vertebrale, la terapia conservativa può svolgere un ruolo importante per migliorare le condizioni del paziente.

Può essere necessario intervenire innanzitutto con terapie fisiche antalgiche (tecar, laser, tens, ionoforesi, ultrasuoni) allo scopo di ridurre  l'infiammazione e alleviare la sintomatologia.

Importante è poi associare esercizi di rieducazione posturale con il fine di controllare e stabilizzare il bacino e la colonna e ricercare quella che è la posizione antalgica ottimale attraverso la riduzione della lordosi lombare.

I soggetti che presentano spondilolistesi traggono inoltre molto giovamento dall' attività in acqua che offre la possibilità di muoversi in completo scarico favorendo la decompressione dei dischi intervertebrali.

 

Ecco perchè uno dei migliori consigli può essere quello di approcciare a questo disturbo anche effettuando delle sedute di rieducazione funzionale in acqua  che prevedono esercizi  di allungamento e mobilizzazione mirati a riprendere l'elasticità e la funzionalità della colonna.

Per informazioni o una visita gratuita contattateci al numero 0371.416392 o via mail tramite il form qui sotto. 

Alla prossima!

Valentina - Fisioterapista Fisio Kinetic Lodi

 

 

di Valentina Capuzzi - Sede legale: Via Piermarini snc, 26900 Lodi (LO) Italia - P.IVA: 09301960960 - CF: CPZVNT79P66E648N

credits: Masterwebagency.com

Restiamo in Contatto

Centro Fisio Kinetic:

IVia Piermarini snc
26900 Lodi (LO) Italia

Siamo all'interno della piscina Faustina Sporting Club (1° piano)

T346 6976737

Link Veloci